GAT – Tecnologia Gariboldi Sottovuoto 2018-02-15T10:04:22+02:00

GAT – Tecnologia Gariboldi Sottovuoto

Questa tecnologia è basata sul procedimento precedentemente conosciuto con il nome di “Crystal Rice Process” inventato in Italia da Franco Gariboldi, in grado di processare da 25 a 350 tonnellate di risone al giorno ed è adatto alla lavorazione di tutte le più comuni varietà di riso (corto, medio e lungo).

Si tratta di un processo particolarmente flessibile, di facile gestione e controllo in tutte le singole fasi di lavorazione. Utilizzando diversi tempi di cottura, questa tecnologia riesce ad assicurare proprietà di cottura, durezza e colore uniformi.

Inoltre, a seguito di recenti sviluppi tecnologici, con questo procedimento può essere processato il riso sbramato al fine di ottenere speciali tipologie di riso parboilizzato.

La tecnologia Gariboldi è riconosciuta per i suoi molteplici vantaggi, fra i quali consumi energetici ridotti nonché una garanzia di stabilità e resistenza degli impianti nel tempo, infatti attuali referenze indicano l’esistenza di impianti ancora in funzione dopo 30 anni dal loro avvio.

I vantaggi di questa tecnologia sono:

  • L’utilizzo del sottovuoto in alcune fasi del processo di macerazione ed il completo utilizzo del vuoto nella fase di essiccazione, riducono il consumi energetici (vapore ed elettricità).
  • Il sottovuoto, riducendo i tempi di macerazione ed essiccazione, migliora gusto ed aroma del riso e rende possibile il recupero della totalità dell’acqua assorbita dal riso durante la macerazione.
  • Il riscaldamento in autoclave rotante, progettata per resistere alla pressione, consente di raggiungere temperature superiori ai 100 °C e di uniformare l’esposizione del prodotto al vapore.
  • Il risone parboilizzato, in questa tecnologia, viene movimentato sempre in forma essiccata.
  • La costruzione dell’impianto modulare rende possibile l’incremento della produzione in base alle richieste del cliente.
Richiedi Informazioni
error: Content is protected !!